Super food arezzo

Il 10 e l’11 di Novembre ad Arezzo Fiere e Congressi organizza SuperFood, una nuova fiera dedicata al food rivolta al grande pubblico.

Arezzo, meta per amanti dell’arte e del buon cibo (per non parlare del buon vino…) è sempre più spesso teatro di eventi enogastronomici!  Quella del SuperFoot sara un’occasione per i produttori selezionati di far conoscere ed apprezzare alimenti di qualità che esaltano i valori tipici e sani della produzione locale e non solo, e l’opportunità per i turisti di assaggiare prestigiosi vini, ottimi oli, appetitosi salumi e formaggi, gustosi dolci e molto altro ancora.
Al SuperFood ritornano anche i sapori antichi, riscoperti e a volte rielaborati con grande creatività. Ritornano i profumi e i colori degli alimenti lavorati secondo l’attenzione per la qualità e la genuinità dei prodotti consumati.
Un evento che si pone l’obbiettivo non solo di riscoprire e rivalutare i prodotti tipici della cultura gastronomica, ma che cerca anche di avvicinare il produttore e il consumatore finale, facendo si che si istauri quel rapporto di fiducia, sinonimo di qualità e bontà.

Bella scoperta

Situato in ottima posizione nel centro storico di Arezzo, questo bellissimo Bed & Breakfast colpisce appena si entra dalla porta per la bellezza della struttura e la cura dei particolari, (bellissimi gli antichi camminamenti delle mura a vista grazie a inserti in plexiglas nei pavimenti) e subito dopo per la cortesia dei titolari, persone squisite e simpatiche. Le camere meritano una foto come le bellezze di Arezzo per la cura con la quale sono arredate e la pulizia; ottimo infine il poter fare colazione in alcuni bar del centro storico convenzionati, potendo subito dopo iniziare la visita della città. Insomma se volete rilassarvi il binomio Arezzo – Antiche Mura fa al caso vostro.

Guarda la recensione su Tripadvisor

Ad Arezzo torna di nuovo un week end di gusto con l’acclamato Streetfood

All’interno del Parco del Prato che circonda la nostra bellissima Cattedrale, si svolgerà ancora una volta l’imperdibile edizione di “StreetFood” il 6 ed il 7 Ottobre prossimi in concomitanza con la consueta Fiera Antiquaria di Arezzo.

L’attesa manifestazione, enogastronomica di “cibo di strada” che lo scorso anno riscosse tanto successo, verrà inaugurata da un convegno di Streetfood supportato dalla Regione Toscana che avverrà alle ore 9,30 nella Sala della Giostra del Saracino in Piazza della Libertà.

Oltre alla presentazione degli stand presenti per l’evento verrà fornita una esaustiva spiegazione dell’andamento del mercato alimentare grazie ai dati raccolti dalla Camera di Commercio.

Questa tappa segue l’ottimo risultato in chiave di adesioni e di affluenza ottenuto a Maggio dal BBC Wine Tour e quello di Settembre del Mugello; in entrambe le occasioni il numero di visitatori ha superato le previsioni più ottimistiche e siamo certi che anche questa volta Streetfood non ci deluderà….buon appetito a tutti…. Per maggiori informazioni “StreetFood Brand” su Facebook o www.streetfood.it

Imperdibile “Tovaglia a Quadri” ad Anghiari

 

Come ormai da diciassette edizioni , anche quest’anno gli abitanti dell’affascinante borgo di Anghiari in provincia di Arezzo vestiranno
il duplice ruolo di attori ed intrattenitori dell’arte e della cucina.

Dal 10 al 19 agosto torna infatti la ormai famosa “Tovaglia a Quadri” manifestazione vera e propria che
coinvolge un numero sempre maggiore di persone per l’originalità dell’idea e per l’ottimo cibo proposto!
La suggestiva cornice di Anghiari raccoglie il plauso di numerosissimi spettatori grazie proprio agli abitanti stessi
che dilettano i presenti con una storia narrata e recitata che fa da sfondo e da intervallo tra le portate toscane
apprezzate da tutti; i racconti della memoria si mescolano alle ricette più antiche creando un momento
imperdibile non solo per i turisti di passaggio.

 

Andrea Merendelli e Paolo Pennacchini gli autori dello spettacolo, mescolano con sapiente alchimia le storie del
passato,le passioni di noti e non noti, la musica di stormelli toscani, tanto da creare un vero e proprio teatro
che proprio per la sua memoria storica trasmette genuinità di sentimenti e la semplicità tipica delle storie
passate. 

Sarà stufa” ecco il simpatico titolo della performance che narra la vicenda di colui che nel tentativo di riparare
una vecchia stufa nascosta ormai da cinquanta anni riflette sull’oggetto abbandonato e sulla sua sorte di
elemento indispensabile in mpmenti di miseria che poi viene accantonato con l’arricchimento e con il passare
del tempo.

Il fabbro intento al lavoro non può fare a meno di pensare che potrebbe di nuovo diventare necessaria ed
attraverso i suoi pensieri si arriva ad oltrepassare i confini delle epoche per tirare le fila degli elementi comuni
ad ognuna di esse, per riflettere sulle crisi economiche di piccolo borghi o di grandi nazioni, sui consumi
eccessivi, sui mestieri dismessi, sul futuro di speranze e di illusioni.

Perprenotare rivolgersi all’Ufficio turistico di Anghiari (0575.749279)

Arezzo: Dove parcheggiare per raggiungere il centro storico.

Come e dove parcheggiare ad Arezzo

Trovare un parcheggio comodo quando si visita una città per la prima volta può essere un vero e proprio dramma, soprattutto quando si vuole raggiungere senza troppa fatica i luoghi di maggior interesse storico/culturale. Questi siti si trovano spesso in aree pedonali o in zone a traffico limitato che consentono l’ingresso solo a determinate ore della giornata se non addirittura ai soli residenti. In genere le soluzioni sono due: addentrarsi nei centri storici rischiando di vedersi recapitare a casa una multa salata oppure affidarsi a parcheggi a pagamento con tariffe che per i lunghi periodi superano il costo della sanzione.

Per chi non sa bene dove parcheggiare ad Arezzo c’è una soluzione pratica per raggiungere il centro: il Parcheggio di Via Pietri, conosciuto anche come il parcheggio delle scale mobili. Di recente realizzazione, questo parcheggio è in parte a pagamento ma alcune zone sono totalmente GRATUITE  e costituisce senza ombra di dubbio il miglior modo di accedere alla parte medioevale della città.

Parcheggiata l’automobile a pochi metri è possibile rinfrescarsi dal viaggio grazie ad un bar aperto tutti i giorni (tranne la domenica) ad orario continuato per poi procedere verso la parte alta della città grazie alle comodissime Scale Mobili. Le scale mobili conducono dal parcheggio di via Pietri alla Cattedrale della città passando per un centro turistico dove potrete trovare tutte le informazioni sugli eventi in corso nella nostra citta.

Vicino al parcheggio di Via Pietri, precisamente in via Pier Luigi da Palestrina, è disponibile un’ area camper  comunale: il parcheggio Tarlati. Questa area di sosta offre parcheggi per camper molto comodi (4X8 metri), presenta un’ottima pavimentazione ed è costantemente illuminata. Ottimo approdo per le autocaravan presenta un camper service perfetto nelle sue specifiche, l’area camper si trova in una zona tranquilla e dista pochissimo dal centro storico storico di Arezzo.