Arezzo Wave 2012

Torna a casa il mitico “Arezzo Wave”! Nel suo nome il suo destino… “Arezzo Wave Love Festival” torna nella nostra città dopo cinque edizioni svolte in altri luoghi, dal 12 al 15 Luglio, con un programma ricco ed esteso di eventi che popoleranno non solo lo Stadio Comunale ma anche il centro storico di Arezzo con tappa al Parco sull’Arno per promuovere un evento speciale di Giovanni Lindo Ferretti.

Mauro Valenti, direttore artistico di questa manifestazione ormai famosissima, ha scelto di fronteggiare la crisi proponendo l’ingresso libero quasi ovunque e dove necessario un abbonamento speciale di 30 Euro per tutte le serate che si riduce a 20 se si è entro le 20.00 allo Stadio che insieme al Colle del Pionta ed allo Sugar Reef costituisce uno dei punti di ritrovo principali.

Italia ed Europa si incontreranno di nuovo nella nostra Arezzo dove esordienti ed affermati artisti condivideranno lo stesso palco e saranno protagonisti di numerosi eventi quasi tutti gratuiti che non riguarderanno solo la musica ma anche il teatro, la letteratura, l’elettronica, i fumetti e così via…

Qualche nome:

Malika Ayane, Nina Zilli, Caparezza, Crookers, Yann Tiersen, Don Gallo e Dori Ghezzi (Chiostro della Casa di Petrarca), Bandabardò,, Fuel Fandango, Batida,Sosta Palmizi con la sua danza, il cinema con John Belushi, Diabolik (nell’atrio principale della Provincia), Monaci Tibetani, “Cicciottà” città in miniatura per far divertire i fanciulli …. ma davvero la lista è interminabile e variopinta!

Bentornato Arezzo Wave dal Bed and Breakfast “AnticheMura”. Per maggiori informazioni e programmi completi www.arezzowave.com

Arezzo: Dove parcheggiare per raggiungere il centro storico.

Come e dove parcheggiare ad Arezzo

Trovare un parcheggio comodo quando si visita una città per la prima volta può essere un vero e proprio dramma, soprattutto quando si vuole raggiungere senza troppa fatica i luoghi di maggior interesse storico/culturale. Questi siti si trovano spesso in aree pedonali o in zone a traffico limitato che consentono l’ingresso solo a determinate ore della giornata se non addirittura ai soli residenti. In genere le soluzioni sono due: addentrarsi nei centri storici rischiando di vedersi recapitare a casa una multa salata oppure affidarsi a parcheggi a pagamento con tariffe che per i lunghi periodi superano il costo della sanzione.

Per chi non sa bene dove parcheggiare ad Arezzo c’è una soluzione pratica per raggiungere il centro: il Parcheggio di Via Pietri, conosciuto anche come il parcheggio delle scale mobili. Di recente realizzazione, questo parcheggio è in parte a pagamento ma alcune zone sono totalmente GRATUITE  e costituisce senza ombra di dubbio il miglior modo di accedere alla parte medioevale della città.

Parcheggiata l’automobile a pochi metri è possibile rinfrescarsi dal viaggio grazie ad un bar aperto tutti i giorni (tranne la domenica) ad orario continuato per poi procedere verso la parte alta della città grazie alle comodissime Scale Mobili. Le scale mobili conducono dal parcheggio di via Pietri alla Cattedrale della città passando per un centro turistico dove potrete trovare tutte le informazioni sugli eventi in corso nella nostra citta.

Vicino al parcheggio di Via Pietri, precisamente in via Pier Luigi da Palestrina, è disponibile un’ area camper  comunale: il parcheggio Tarlati. Questa area di sosta offre parcheggi per camper molto comodi (4X8 metri), presenta un’ottima pavimentazione ed è costantemente illuminata. Ottimo approdo per le autocaravan presenta un camper service perfetto nelle sue specifiche, l’area camper si trova in una zona tranquilla e dista pochissimo dal centro storico storico di Arezzo.