Arezzo: dove parcheggiare per raggiungere il centro storico

Capire dove parcheggiare quando si visita una città per la prima volta può essere un vero e proprio dramma! Soprattutto quando si vuole raggiungere senza troppa fatica i luoghi di maggior interesse storico e culturale. Difatti i siti di maggiore interesse si trovano spesso in aree pedonali o in zone a traffico limitato.

In genere i rischi sono tre:

  • addentrarsi nei centri storici rischiando di vedersi recapitare a casa una multa salata
  • affidarsi a parcheggi a pagamento con tariffe che per i lunghi periodi superano il costo della sanzione
  • parcheggiare troppo distante e percorrere immense distanze a piedi

Proprio per questi motivi, abbiamo deciso di scrivere una mini guida per illustrarvi i modi migliori per lasciare la vostra macchina senza aver paura di vedersi recapitare a casa una multa dopo un paio di mesi, e senza neanche dover percorrere a piedi distanze ciclopiche. Seguite i nostri suggerimenti e non avrete nessun problema nel girare per la nostra città e soprattutto per arrivare fino a noi!

La miglior soluzione gratuita: il Parcheggio Pietri

Naviga Verso Il Parcheggio

 

Per chi non sa bene dove parcheggiare ad Arezzo il Parcheggio di Via Pietri è la soluzione pratica per raggiungere il centro.  Di recente realizzazione, questo parcheggio è in parte a pagamento ma alcune zone sono totalmente GRATUITE.  Per questo costituisce senza ombra di dubbio il miglior modo di accedere alla parte medioevale della città. Quindi state ben attenti al colore delle strisce e alle indicazioni fornite dai cartelli, perché potrete facilmente usufruire di uno stallo gratis per tutto il soggiorno nella nostra meravigliosa città.

Parcheggiata l’automobile a pochi metri è possibile rinfrescarsi dal viaggio grazie ad un bar aperto tutti i giorni (tranne la domenica) ad orario continuato, per concedervi una sosta e una bibita fresca d’estate o una bella cioccolata calda in inverno. Potrete poi procedere verso la parte alta della città grazie alle comodissime scale mobili. Le scale mobili conducono dal parcheggio di via Pietri alla Cattedrale, passando per un centro turistico (sito in piazza della Libertà, 2) dove potrete trovare tutte le informazioni sugli eventi in corso nella nostra città.

Per chi viene in camper

Discorso diverso invece per chi decide di muoversi in camper, magari con figli dietro. Vicino al parcheggio di Via Pietri, precisamente in via Pier Luigi da Palestrina, è disponibile invece un’area camper  comunale: il parcheggio Tarlati. Questa area di sosta offre parcheggi per camper molto comodi (4 metri per 8 metri), presenta un’ottima pavimentazione ed è costantemente illuminata. Ottimo approdo per le autocaravan ,presenta un camper service perfetto nelle sue specifiche. L’area camper si trova in una zona tranquilla e dista pochissimo dal centro storico storico di Arezzo. Se venite in coppia o in famiglia e vi spostate con questo mezzo, vi consigliamo quindi di sostare qui perché è oggettivamente la scelta migliore che troverete in zona.

Come potete notare, muoversi per Arezzo risulta poi estremamente facile da fare a piedi, ed economico se vorrete usufruire di questi due nostri suggerimenti. Per la città in sé non servirà poi riprendere il mezzo, perché facilmente percorribile a piedi, ma i due siti sono abbastanza vicini per non risultare problematici per raggiungere il centro città con bagagli e bimbi al seguito. Se venite in macchina o in camper, poi, oltre ad Arezzo e ai suoi tesori nascosti potrete visitare le vallate vicine e i meravigliosi borghi a pochi minuti di distanza, come Sansepolcro, Monterchi e Anghiari. Se venite in camper, potreste approfittare per portare con voi le vostre mountain bike: il territorio è ricco di bellissimi percorsi immersi nel verde, attraverso i quali potrete immergervi nel nostro territorio e scoprirne i lati più inesplorati.