VETRI ROTTI

Elena Sofia Ricci, Gianmarco Tognazzi, Maurizio Donadoni VETRI ROTTI di Arthur Miller regia Armando Pugliese produzioneErreTiTeatro Protagonista del dramma di Arthur Miller è Sylvia Gellburg (Elena Sofia Ricci), ebrea casalinga di Brooklyn, colta di sorpresa, nel novembre del 1938, dalla notizia della Notte dei Cristalli che arriva da Berlino, dove l’esaltazione antisemita ha portato squadre di nazisti […]

Inizio Evento:  2018-03-03 21:00:00
Fine Evento: 2018-03-03 23:30:00

Luogo: Teatro Petrarca
Indirizzo: via guido monaco 12 – 52100  0575 173 9608

Info: 0575 173 9608

Fonte: TurismoArezzo.info

De Rerum Natura

DE RERUM NATURA concept e coreografiaNicola Galli danza Beatrice Ciattini, Gianluca Formica, Angelica Mattiazzi, Marianna Miglio, Silvia Remigio, Antonio Saitta musicaBanchieri, Henry, Ligeti, Penderecki, Radigue, Xenakis passacaglia per viola e violoncelloGiacomo Gaudenzi tecnica Giovanni Garbo produzioneTIR Danza, stereopsis in collaborazione con laCompagnia Junior Balletto di Toscanadiretta daCristina Bozzolini in collaborazione conCivitanova Danza Festival & AMAT con il supporto […]

Inizio Evento:  2018-03-16 21:00:00
Fine Evento: 2018-03-16 23:30:00

Luogo: Teatro Petrarca
Indirizzo: via guido monaco 12 – 52100  0575 173 9608

Info: 0575 173 9608

Fonte: TurismoArezzo.info

Miss Marple: giochi di prestigio

PRIMA NAZIONALE Maria Amalia Monti MISS MARPLE: GIOCHI DI PRESTIGIO di Agatha Christie adattamento dal romanzo Edoardo Erba regia Pierpaolo Sepe con Roberto Citran, Giulia Weber, Sebastiano Bottari, Marco Celli, Giulia De Luca, Stefano Guerrieri, Laura Serena scena Luigi Ferrigno luci Cesare Accetta produzioneGli Ipocriti Miss Marple, la più famosa detective di Agatha Christie, viene interpretata per la prima volta dalla simpatica Maria […]

Inizio Evento:  2018-02-24 21:00:00
Fine Evento: 2018-02-24 23:30:00

Luogo: Teatro Petrarca
Indirizzo: via guido monaco 12 – 52100  0575 173 9608

Info: 0575 173 9608

Fonte: TurismoArezzo.info

Sagra della Pesca 2017

PROGRAMMA

Giovedì 7

19.30     Pizzeria
Teatro – Da Pieve al Toppo con Furore

21.30     TINO BANCHETTI presenta: “…qui si canta …qui si ride…” Spettacolo Musicomico!

 

Venerdì 8

19.30     Pizzeria

20.30     CENA PAESANA (su prenotazione)
PICCI DJ

Sabato 9

15.00     Primo Torneo “Sagra della Pesca” di calcio giovanile
Giochi vari per bambini

19.30     Ristorante Pizzeria
BALLO LISCIO ORCHESTRA “LUCA E GLI AMICI”

Domenica 10

8.30       PEDALATA CICLISTICA e CICLOTURISTICA (su strada di circa 50 km con partenza dal Circolo di Pieve al Toppo)

19.30     Ristorante Pizzeria
BALLO LISCIO ORCHESTRA “ERICA CLERINI”

 

TUTTE LE SERE:

  • LUNAPARK
  • GIOCHI SENZA FRONTIERE PAESANI
  • PIZZERIA E RISTORANTE
  • FRUTTICOLTORI DELLA VALDICHIANA
  • ESPOSIZIONE E VENDITA FRUTTA

 

 

 

Ferragosto Puggiulino

ferragosto puggiulino

Ferragosto Puggiulino, Sagra dell’Ocio e del Maccarone a Le Poggiola

Dall’11 al 20 agosto 2017 a Le Poggiola, 140° edizione del Ferragosto Puggiulino e 38° edizione della Sagra dell’Ocio e del Maccarone.

– venerdì 11
19.30 – apertura festa con mostre, gastronomia e fiera di beneficenza
21.00 – spettacolo di cabaret Ci Risiamo con Risate Puggiuline
21.30 – ballo con orchestra

– sabato 12
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – spettacolo di magia con Mister Sandro
21.30 – ballo con orchestra

– domenica 13
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – Stella Nomade una storia da raccontare – cover band dei Nomadi
21.30 – ballo con orchestra

– lunedì 14
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – Lerry Potter spettacolo di magia
21.30 – ballo con orchestra
22.30 – estrazione Carriere del Vecchio Saracino

– martedì 15
9.00 –  sfilata dei figuranti della Giostra nei sei Rioni
11.00 – S. Messa con la presenza dei Giostratori per la benedizione e offerta alla madonna del cero votivo
12.30 – pranzo (su prenotazione 0575 363800)
16.00 – tutti in piazza ritorna Il Vecchio Saracino dove i sei rioni si contenderanno il Palio dell’Assunta
20.00 – cena al ristorante
21.40 – concorso canoro Gigi Medori (per ragazzi e ragazze dai 9 a 25 anni) – Iscrizioni: [email protected]
21.30 – ballo con orchestra

– venerdì 18
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – Cocktail Show presenta Paolo Pacelli e la sua Radio Effe
21.30 – ballo con orchestra

– sabato 20
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – spettacolo teatrale con la Compagnia Il Polvarone che presenta Stò matrimonio s’ha da fare
21.30 – ballo con orchestra

– domenica 20
12.30 – Pranzo (su prenotazione 0575 363800)
19.30 – Cena al ristorante
21.00 – Qui si canta e qui si ride – gran finale con Tino Banchetti
21.30 – ballo con orchestra
23.30 – gran finale a sorpresa

Vintage Festival a Castiglion Fiorentino

Castiglion Fiorentino si appresta a vivere i mitici anni ’50. Il tuffo nel passato che si preannuncia come il più importante del Centro Italia. Il sogno americano rivivrà per 5 giornate a cavallo di ferragosto nel centro storico della città castiglionese.

Ispirandosi a serie cult come “Happy Days” e film come “American Graffiti”, la rassegna si animerà di rombi a stelle e strisce con una vetrina di auto americane anni ’50. Cadillac, Buick Special e Chevrolet Bel Air, oltre che con un centinaio di moto Harley Davidson, protagoniste assolute della pellicola “Easy Rider”.

Non mancheranno anche le grandi icone italiane. Intramontabili Fiat 500 (a 60 anni dalla loro prima presentazione) e coloratissime Vespe Piaggio invaderanno i vicoli della città.

Per tutti coloro che vorranno vivere appieno la manifestazione ci sarà posto per l’esibizionismo! Sia per le donne che per gli uomini,vestiti e acconciature in stile, tra gonne roteanti e fasce per capelli, cotonature e barbe da radere con i mitici rasoi Remington.

In sottofondo la musica d’ispirazione vintage si ergerà a protagonista: quattro postazioni collocate nel centro storico faranno scatenare il pubblico castiglionese e non, al ritmo di Rock ‘n’ Roll, Jazz, Rhythm ‘n Blues.

Per mangiare:

Spazio poi all’ enogastronomia: hamburger e patatine fritte non potranno che essere uno dei piatti forti, con materie prime rigorosamente provenienti dal territorio.

Bar, ristoranti e i vari esercizi commerciali organizzeranno menù a tema e addobbi ad hoc in perfetto stile anni ’50, dando vita ad un’atmosfera corale unica ed appassionante.

Festa della Birra Artigianale

festa della birra arezzo

Settimo anno per la grande manifestazione che rigorosamente utilizza prodotti del territorio.

Sempre maggiore la presenza degli stand dei BIRRIFICI ARTIGIANALI per aumentare il prestigio della manifestazione e le varietà delle birre di qualità proposte.

Grandi Attrazioni, Palchi, Mercato, Area ristoro, Attività di svago per i più piccoli e di inclusione, Sport e molto altro.

Area Ristorazione

Rigorosamente a km 0, verrà curata da vari RISTORATORI ARETINI, dove qualità e risparmio saranno assicurati. Gustosi piatti tradizionali, servizio più rapido e varietà di prodotti, con un attrezzato banco dolci e il simpatico punto crépes e gelato.
Innanzitutto nuova area giochi con villaggio dei ragazzi, calcio saponato, mega gonfiabili e tante divertenti attrazioni.
Villaggio e birreria attivi già dalle prime ore del pomeriggio, lunedì, martedi, mercoledì compresi.

Presente il MERCATINO HOBBISTI. Mentre le domeniche, fin dalle prime ore del mattino, saranno protagonisti gli svuota-cantine.

Spazio SPORT e Giochi con il torneo di Freccette, Calcio, pallavolo e attività di svago per i più piccoli.

Il ritorno della Festa della Ciliegia

“Non sarà la classica festa paesana, come non lo è mai stata la festa della ciliegia” fanno sapere gli organizzatori. Ci sarà un ristorante ridotto con poche portate utilizzando solo prodotti delle aziende del Bagnoro. Più adatto alle famiglie e a chi cerca una buona pizza, ovviamente margherita. Nel menù sono previsti due primi e due secondi, le tagliatelle al sugo di nana e le penne al fumo, poi la rosticciana e il filetto di maiale alle ciliegie.

 “Poi ci piacerebbe che la gente invece di stare a sedere al ristorante possa mangiare tipo in un mercatino e ascoltare la musica o guardare uno spettacolo. La novità sarà infatti che nell’aerea saranno montati dei piccoli stand dove metteremo prodotti locali di aziende di Arezzo con vari tipi di pane, verdure, vino e olio , ciacce fritte, sangria, marmellate e miele, panino salsiccia cipolle e peperoni”.

E’ partita anche l’idea di vendere e promuovere affettati e formaggi di Norcia. Se il progetto andrà in porto ci saranno due stand dedicati.

Nell’area spettacoli c’è la voglia di riproporre la formula delle esibizioni di pomeriggio per i giovani gruppi aretini. Alle 22:00 il concerto o lo spettacolo comico. Ma anche la  uova edizione della corsa della ciliegia, la visita al museo della chiesa, gli spettacoli di burattini per i bambini e la raccolta delle ciliegie.

Spollinata sull’ Arno

La Spollinata è nata nel 1978 con l’idea di vivere il fiume, il ponte e per trascorrere in compagnia una giornata all’aria aperta.
La Spollinata deve il suo nome all’azione “Spollinarsi” quella che compiono gli uccelli quando si rotolano per liberarsi dai parassiti e tale rotolamento ricorda quello delle imbarcazioni dei concorrenti che scendono il fiume durante la gara.

La particolarità della manifestazione è data delle imbarcazioni, che vengono autocostruite dagli stessi concorrenti con la propria creativita e fantasia, e le varie edizioni hanno dimostrato che quest’ultima è il segreto per la gara.

Nelle ultime edizioni la tipologia di imbarcazione ha sempre seguito una coreografia di costumi e sceneggiature, imbarcazioni a forma di carro armato, isole felici, ambulanze, giardini d’infanzia, presepe, aie di contadini ecc.

La manifestazione suddivisa in tre categorie di imbarcazioni, alluvionali (qualsiasi mezzo galleggiante costruito totalmente in proprio), canoe e gommoni.
Il mezzo galleggiante potrà essere movimentato solo da energia umana; è vietato, per intendersi, l’uso di qualsiasi tipo di motorizzazione.

 

Programma per la Spollinata 2017:

ore 14.30 – partenza imbarcazioni da Giovi
ore 17.00 – apertura stand
ore 19.00 – apertura pizzeria, paninoteca
ore 22.30 – premiazione

L’intera manifestazione sarà accompagnata dalla musica live dei Delilah’s band.

Le iscrizioni per le imbarcazioni saranno chiuse sabato 17 giugno alle ore 20.00

Giostra del Saracino 134a Edizione

Giostra del Saracino di Arezzo è una competizione cavalleresca in costume, di origine medievale, tra i quattro quartieri i cui è divisa la città:
– Quartiere di Porta Crucifera (noto anche come “Colcitrone”)
– Quartiere di Porta Sant’Andrea
– Quartiere di Porta Santo Spirito
– Quartiere di Porta del Foro (noto anche come “Quartiere di Porta San Lorentino”)

La sfida è ambientata nel secolo XIV e consiste nel colpire un bersaglio, posizionato nello scudo del Buratto, con una lancia durante una carriera (veloce galoppata) a cavallo.
Ogni quartiere ha diritto a due carriere, una per ogni cavaliere disponibile, al termine delle quali vengono sommati i punteggi ed eletto il quartiere vincitore della Giostra.
In caso di ex aequo al termine delle due carriere si prosegue ad oltranza tra i quartieri a pari merito.

La più antica testimonianza di una Giostra del Saracino ad Arezzo risale al 1260, in occasione dell’investitura a Cavalliere di Ildebrandino Gratasca.