gnicche

Federigo Bobini in arte Gnicche

Chiunque visiti Arezzo può imbattersi nel nome di Gnicche che ancora oggi alcuni esercizi commerciali ricordano nelle loro insegne e che grazie ad Sos Cabaret ed al Festival delle Musiche avrà uno spazio tutto suo il 31 luglio prossimo in Piazza San Domenico.

Infatti ,questo brigante gentiluomo di cui ogni aretino ha sentito parlare almeno una volta nella sua vita in tono leggendario, sarà il protagonista di una pieces teatrale che si terrà il 31 luglio alle ore 21:00 replica di una edizione di Giugno che ha riscosso un immenso successo e che si era svolta in Piazza Grande.

Un musical che parte dall’Arezzo ottocentesca in generale per poi scendere nel particolare personaggio della nostra città che la Libera Accademia del Teatro, Noidellescarpediverse e Officina della Culltura rappresenteranno e faranno (ri)scoprire agli spettatori grazie al lavoro di circa venti attori.

Il bandito verrà interpretato da Leonardo Bruschi e solo per citare altri protagonisti ricordiamo: nel ruolo di due briganti Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani, Uberto Kovacecich in quello di un nobile aretino e Gianni Bruschi in quello dell’oste.
Giorgio Albiani, Marna Fumarola, Roberto Magnanensi e Lorenzo Donati cureranno le musiche di sottofondo.

Il bed and breakfast Antiche Mura invita i propri ospiti ad assistere a questo spettacolo che tra l’altro si svolge a pochi metri dalla struttura nell’affascinante Piazza San Domenico

La Torre di Gnicche” è anche un ristorante che si trova ad Arezzo in una traversa di Piazza Grande e che spesso consigliamo ai nostri ospiti.
Approfondimenti su Gnicche nella Pagina ufficiale su Wikipedia